Ultim'ora News

EPICONDILITE, OLTRE L’INFIAMMAZIONE C’E’ DI PIU’

EPICONDILITE, OLTRE L’INFIAMMAZIONE C’È DI PIÙ

Speciale realizzato con la consulenza del dottor Andrea Miti, direttore del reparto di ortopedia e traumatologia dell’Ospedale dell’Angelo di Mestre (VE)

L’epicondilite, o “gomito del tennista”, in realtà colpisce spesso soggetti che non giocano a tennis e può rendere molto doloroso versarsi l’acqua da una bottiglietta, salutare stringendo la mano, avvitare un bullone, portare le borse della spesa e aprire una porta. Recentemente, inoltre, è stata notata una maggiore frequenza nelle persone che usano per lungo tempo il computer.
Il dolore, spesso resistente ai farmaci antiinfiammatori, è dato dalla presenza di tessuto di granulazione e quindi una degenerazione delle fibre tendinee; questo è anche il motivo per cui il disturbo tende a protrarsi nel tempo. Cosa fare se il dolore non passa? E quando è il momento giusto per andare dallo specialista?

Ufficio Stampa Orthopedika Journal
E-mail: redazione@orthopedika.it – Tel. 333 8505126 – Direttore 331 7552925
Web: www.orthopedika.it

**


Lascia il tuo commento

Devi essere loggato per inviare un commento Login

Hai trovato l'articolo interessante, cosa ne pensi, lasciaci un commento?

Lascia un Commento

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi