Ultim'ora News

UN MODERATO ESERCIZIO IN DOLCE ATTESA AIUTA IL CERVELLO DEL BAMBINO

Un moderato esercizio in dolce attesa aiuta il cervello del bambino

Se sei in dolce attesa, fai un po’ di esercizio fisico: il tuo bambino sarà più sano. Ad affermarlo un gruppo di ricercatori canadesi che hanno effettuato il primo studio che collega, nell’uomo, l’attività fisica della madre con lo sviluppo cerebrale del bambino.

La ricerca, i cui risultati sono stati presentati in anteprima al meeting annuale della Società per le neuroscienze (Neuroscience 2013, San Diego, USA; 9-13 novembre), ha assegnato ad alcune donne al terzo mese il compito di fare almeno 20 minuti al giorno di esercizio cardiovascolare moderato per tre volte alla settimana. Un altro gruppo, per controllo, invece ha adottato un comportamento sedentario.
«Dato che l’esercizio ha dimostrato essere benefico per il cervello degli adulti, abbiamo ipotizzato che potesse esserlo anche per il bambino prima della nascita, attraverso le azioni della madre», ha spiegato Daniel Curnier dell’Università di Montreal, coautore dello studio.
Quando i bambini avevano 8-12 giorni di età sono stati sottoposti all’elettroencefalografo. «Abbiamo utilizzato 124 elettrodi morbidi posizionati sulla testa del bambino e abbiamo aspettato che si addormentasse in grembo alla madre», ha raccontato la ricercatrice Elise Labonté-LeMoyne. Successivamente gli scienziati hanno prodotto dei suoni, mentre lo strumento registrava le attività cerebrali di risposta dei bambini. Risultato: i tracciati del rilevatore hanno rivelato che i bambini nati dalle “madri attive” avevano un encefalo con un’attivazione più matura. Il cervello era più sviluppato. Ora bisognerà capire se questo effetto positivo perdura nei bambini e se le differenze con i figli delle “madri sedentarie” persisteranno.
Serviranno dunque altri studi per capire la portata della scoperta. Ma non va sottovalutato l’incentivo che i risultati possono dare alla future madri. «Questo è un meraviglioso strumento motivazionale per le donne incinte che hanno bisogno di una spinta per fare esercizio – ha detto Labonté-LeMoyne – possono sviluppare il cervello del loro bambino facendo appena 20 minuti di moderato esercizio aerobico tre volte a settimana».
Fonte: http://www.nouvelles.umontreal.ca/udem-news/news/20131111-exercise-during-pregnancy-gives-newborn-brain-development-a-head-start.html – 9 Novembre 2013

**


Lascia il tuo commento

Devi essere loggato per inviare un commento Login

Hai trovato l'articolo interessante, cosa ne pensi, lasciaci un commento?

Lascia un Commento

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi